I MOLOSSOIDI

I cani delle razze appartenenti a questo gruppo hanno assunto svariate funzioni: combattimenti in guerra, caccia di grossa selvaggina, bovari, difensori e guardiani.

Originariamente erano utilizzati dai romani come cani da guerra e per il combattimento progressivamente la loro funzione principale è diventata la difesa della proprietà e delle persone.

Il Mastino Romano costituisce il più famoso antenato tra questi cani; i cani di tale tipologia proteggevano gli accampamenti durante gli spostamenti delle legioni romane e usati nelle battaglie.

Cane Corso allevamento Antica Borgata

In altri territori, si differenziarono le razze più leggere, prevalentemente utilizzate per la guardia del bestiame più esuberante, come il maiale e per la caccia di animali selvatici di più grande mole.

Tra questi cani, riconosciamo i progenitori del Cane Corso.

I cani Molossoidi sono caratterizzati da notevole forza e coraggio, resistenza al dolore e forte senso del possesso.

La loro struttura fisica è massiccia: testa grande, rotonda o cubica, muso accorciato con notevole potenza del morso, labbra sviluppate e spesse, cute lassa ed elastica, orecchie piccole e pendenti, pelo corto, torace largo e profondo

L‘addestrabilità dei cani appartenenti a questo gruppo è variabile: se alcuni soggetti sono più lenti ad apprendere, molti altri presentano notevole versatilità come il Terranova, il Rottweiler o il boxer 

Dal punto di vista del comportamento, ci sono alcune differenze tra i molossoidi come Pastore Maremmano, Pastore del Caucaso, Cani da montagna dei Pirenei, che mantengono una certa diffidenza nei confronti degli estranei, sono caratterizzati da una motivazione territoriale molto alta e da una certa indipendenza dall’uomo e spesso il contatto fisico intenso può non essere gradito. I molossoidi che hanno nel tempo assunto altri compiti come la guardia e la difesa della proprietà e delle persone, al contrario, tendono a creare un legame molto forte con l’uomo, in aggiunta, molti di questi soggetti mantengono atteggiamenti infantili in età adulta: tendenza al gioco e manifestazioni d‘affetto spesso esuberanti che a volte possono sfociare, se mal gestiti, in aggressività.

Pur con alcune differenze tra razza e razza i cani appartenenti a questo gruppo  sono caratterizzati da doti naturali spiccate: alta possessività, vigilanza corta, forte combattività, tempra dura e un temperamento calmo.

Prendendo in considerazione queste caratteristiche, con i cani molossoidi sarà necessario fare molta attenzione al passaggio delicato alla maturità sociale, garantire un corretto sviluppo comportamentale e aumentare la colloboratività tra uomo e cane.


PREPARAZIONE ATLETICA DEL CANE

prep 18

La Preparazione Atletica del cane sportivo
Come migliorare le prestazioni psicofisiche

Tutti i cani fanno movimento: corrono, saltano, molti fanno sport: agility, dog dance, disco dog, rellye O, sport di fiuto e chi ne ha più ne metta. Tutti hanno in comune il consumo energetico fisico e mentale.
la finalità di questo stage è far conoscere il cane sotto ogni aspetto per valutare meglio le condizioni psicofisiche prima di iniziare il lavoro.
Apprendere, sulla preparazione atletica e il ricondizionamento con riferimento agli esercizi motori teorici e pratici.

PROGETTO
Il corso è promosso e coordinato dall’ associazione ASD meravigliosa vita da cani.
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza che certifichi il grado di conoscenza e competenza acquisito dall’allievo, previo superamento delle verifiche e di un esame finale.

OBIETTIVI
Il percorso si propone di far conoscere a persone,in modo esauriente in che cosa consiste e come si realizza la preparazione atletica.

Il corso offre quindi oltre ad acquisire una ottima conoscenza sulle materie trattate, in ottemperanza alla legge 14/01/ 2013 n°4 e e alla Certificazione CFTNP-DTP della docenza, di avere un privilegio in più nell’accedere al mondo del lavoro in qualità di esperto:
Presso aziende che importano, producono o vendono all’ingrosso cibo per piccoli animali.
presso negozi specializzati
presso enti e istituzioni che impiegano unità cinofile
presso centri di addestramento, associazioni cinofile e allevamenti.
avviati alla libera professione ai sensi della citata Legge 04/2013

DURATA E MODALITA’
La durata del corso è prevista in 72 ore suddivise in 3 sessioni per un totale di 6 moduli, più 2 ore di pausa comprensive di due intervalli e una pausa pranzo.
Ogni sessione del corso comprenderà 2 moduli e sarà di sabato e domenica
Le date sono publicate più avanti

PARTECIPAZIONE e REQUISITI MINIMI
Al corso possono partecipare tutti coloro che lo desiderano in possesso almeno di titolo di studio di licenza media inferiore, senza limiti di nazionalità purché in regola con le leggi sull’immigrazione e padroni della lingua italiana
È gradita l’iscrizione ad associazioni cinofile o di protezione degli animali
Gli allievi devono essere motivati a conoscere tecniche nuove atte a migliorare la loro conoscenza sulla nutrizione e il potenziamento delle prestazioni per migliorare la qualità della sua vita del cane.
Il corso prevede la possibilità di partecipazione a giornate di lavoro singole e di audizione con costo separato.

PREPARAZIONE ATLETICA DEL CANE PROGRAMMA
1. La figura del preparatore atletico – l’allenamento – quando si può cominciare, benefici e mutamenti fisici – lo stress psicodinamico da lavoro – il condizionamento fisico – la preparazione atletica.
2. Il sistema nervoso: descrizione – il sistema nervoso centrale, periferico, neuromotorio, autonomo, simpatico
3. 1^ Verifica – il sistema nervoso: descrizione – il sistema nervoso centrale, periferico, neuromotorio, autonomo, simpatico
4. La robotica: descrizione delle regioni anatomiche – le regioni anatomiche collocazione, importanza e funzioni
5. La robotica: l’apparato respiratorio – l’apparato vascolare – l’apparato sensoriale – l’apparato locomotorio lo scheletro – articolazioni – legamenti
6. 2^ Verifica – la robotica: l’apparato muscolare, descrizione, classificazione e funzione.
7. le principali patologie muscolari e articolari da sforzo come prevenirle – stretching – esercizi dinamici di allungamento – dimostrazione pratica.
8. La robotica: analizzatori esterocettivi e propriocettivi – tipi di memoria – la memoria interna organizzazione della pre azione.
9. La robotica: il movimento – le andature – osservazione e pratica la meccanica animale – descrizione e tipi di forza – età e inizio della forza – descrizione e tipi di resistenze – la cinematica
10. Fisiologia dell’allenamento: descrizione – principi dell’allenamento – l’allenamento in funzione dell’acido lattico – parametri per la costruzione di un allenamento – stimolo e carico.
11. 3^ Verifica – formazione di uno stimolo e di un carico – capacità di adattamento al carico e allo stimolo – super compensazione – adattamenti centrali e periferici dell’attività aerobica, anaerobica e mista.
12. Fisiologia dell’allenamento: metodo di contrasto – la capacità di anticipazione – fasi per attività di potenza e sprint – velocità corretta ritmica nella corsa.
13.Fisiologia dell’allenamento: come si costruisce un piano di lavoro applicato alla teoria – la pendenza, la contro pendenza, salita e discesa e suo utilizzo – materiale e attrezzi – esercizi a terra: propriocettivo, di estensione, flessione, statici, di potenza e resistenza
14.Lavoro in acqua – come si costruisce un piano di lavoro applicato alla teoria – galleggiamento e semigalleggiamento – materiale da utilizzare – esercizi in galleggiamento, semi galleggiamento e statici
15. Conclusione del corso ed esami finali

La pratica divisa all’ interno dei vari moduli

DOCENZA

CESARE GILARDI

COMPETENZE .
Esperto e consulente nella nutrizione e della preparazione atletica del cane.
Libera professione ai sensi della legge 14/01/013 n°4 p.iva 01918530062

ISTRUZIONE
1989 partecipa al corso più stage formativo di tecnico nutrizionista per piccoli animali presso l’ University School off Los Angeles.
Nel 1993 partecipa al master in fisiologia dello sforzo e dell’allenamento presso la sezione corsi della clinica veterinaria dell’università di Berna.
Nel 1998 partecipa allo stage sull’alimentazione del cane sportivo presso la clinica universitaria di Utrecht.
Nel 2007 ottiene l’abilitazione all’insegnamento del training autogeno con il metodo
Schulz.

ESPERIENZE PROFESSIONALI
Entra in cinofilia nel 1979 come allevatore di mastiff amatoriale e successivamente acquisisce l’affisso i “ Mastiff dell’Erpimà”
Nel 1998 diventa collaboratore della ditta Euroservice s.r.l. che importa cibi per piccoli animali dall’Olanda in qualità di tecnico nutrizionista e consulente in preparazione atletica.
Dal 2003 diventa comproprietario dell’azienda Euroservice S.a.s. che importa alimenti per piccoli animali dall’Olanda dove svolge l’incarico di tecnico nutrizionista e consulente in preparazione atletica .
Nel 2012 è nominato coordinatore nazionale della disciplina dog training e formatore nazionale dog trainer dall’associazione AICS affiliata CONI.

Scrive articoli in riviste specializzate sugli stessi argomenti.
Ha insegnato e insegna , a richiesta, in seminari, incontri e stage informativi sulla nutrizione e preparazione atletica del cane.
Ha insegnato, come esperto in nutrizione e preparazione atletica presso il CUD Cagliari durante il corso d’istruttore cinofilo ENCI.
Insegna nutrizione nel 1° corso nazionale professionale di “esperto nella nutrizione del cane”organizzato da Specialdogs in collaborazione con il centro professionale Nuova Omnia di Milano
Ha lavorato come esperto in nutrizione e in preparazione atletica per molti centri cinofili e enti come la protezione civile, la Croce Rossa e altri .
Segue singolarmente la preparazione atletica e la nutrizione di soggetti che svolgono attività sportive e di lavoro.
E’ titolare di due marchi registrati : “ la preparazione atletica del cane secondo Cesare Gilardi “ registrato con n° 0001556915 in data 30/01/2013 e “ la nutrizione del cane da lavoro e non secondo Cesare Gilardi” registrato con n° 0001556914 in data 30/01/2013

DATE PREVISTE 2018

17/18 24/25 Marzo
21/22 Aprile

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

€ 250,00 iscrizione
€ 250,00 entro il 2 Aprile